Caro Abruzzo Home Page

 Tutto l'Abruzzo...in un click!

Home | Cultura e Tradizioni | Gabriele D’Annunzio

 

Google

 

Personaggi della Cultura Abruzzese

Gabriele D’Annunzio (1863)
Pescara (PE) - (Pescara 1863-Gardone Riviera 1938) Poeta e romanziere, è considerato uno dei maggiori esponenti del decadentismo italiano. L’esordio in poesia è del 1889 con la raccolta Primo Vere. Con Primo Vere vanno ricordati anche il Canto Novo (1881) il Poema paradisiaco (1891), le Laudi (1903), il Notturno (1916). Come romanziere D’Annunzio è conosciuto soprattutto quale autore de Il Piacere (1889), che propone nel suo protagonista un esempio estremamente calzante di eroe tardo-romantico. Scrisse inoltre L’Innocente (1892), Le Vergini delle rocce (1895), Il Fuoco (1900). D’Annunzio fu anche autore di opere teatrali, attività, questa, che si collega alla sua relazione con la grande attrice Eleonora Duse che fu anche la principale interprete di alcune delle sue opere più significative. Citiamo, a tal proposito, La città morta, La Gioconda, La Gloria e La Nave, scritte nel lasso di tempo che va dal 1898 al 1908. D’Annunzio aderì al fascismo, si arruolò come volontario durante la prima guerra mondiale, distinguendosi per parecchie imprese (volo su Vienna e la beffa di Buccari); nel 1921 fu protagonista dell’occupazione di Fiume in opposizione al governo italiano ed alla decisione della Conferenza della pace.

 

 
 

Home

 

SMS | Sms Bulk | Sms Gateway | Chat | Forum | NewsGroup | Agenda | Annunci | Add Link | Cartoline